Home page  |  Cinema americano  |  Cinema europeo  |  La nostra proposta  |  Film A-Z  |  Cronologia completa

Benvenuti nel mondo di Fondocinema
Come riconoscere e distinguere le versioni doppiate in italiano

Chi siamo  |  Doppiaggio dell'epoca  |  Fonti e bibliografia

E-mailfcmposta@gmail.com  Cellulare: 335 1457216


Fondocinema raccoglie, cataloga ed amministra i film in DVD, VHS e Blu-ray ricevuti dagli utenti, accettando con particolare entusiasmo i supporti che presentino i doppiaggi italiani dell'epoca, realizzati dalle classiche voci d'autore dei vari Emilio Cigoli, Lydia Simoneschi, Giulio Panicali, Tina Lattanzi, Gualtiero De Angelis, Rosetta Calavetta, Mario Besesti, Dhia Cristiani, Stefano Sibaldi, Wanda Tettoni, Carlo Romano e molti altri. Ogni doppiaggio classico d'autore "salvato" andrà ad arricchire la collezione di Fondocinema con i film recuperati e salvati dalla dispersione.
 

• • • • •

Troppe versioni viste in TV e in DVD stanno cancellando le voci classiche d'autore


La fortuna della scuola di doppiaggio italiana, una tra le più apprezzate e qualificate al mondo, è indissolubilmente legata all'avvento del cinema sonoro: trovando più pratico e conveniente sostituire le voci originali degli attori anziché farli cimentare in edizioni dello stesso film in altre lingue (come avveniva nei primissimi anni del cinema sonoro e all'inizio degli anni Trenta del Ventesimo Secolo), oppure impegnare sullo stesso set cinematografico cast di attori di lingue diverse, le grandi case di produzione hollywoodiane puntarono sul doppiaggio, per poter penetrare efficacemente i principali mercati europei ed internazionali non anglosassoni (Francia, Italia, Germania), dove un certo tasso di analfabetismo endemico (specie nei paesi latini e in Sud America) non consentiva la distribuzione di film sottotitolati come nel Nord Europa, in Scandinavia, Olanda e Danimarca.

Recentemente rivalutato dalla critica e da sempre amato dal pubblico, il doppiaggio in Italia ha consentito ad intere generazioni, e consente tutt'oggi, di godere appieno della visione di prodotti cinematografici stranieri, per la maggior parte provenienti dalla grande fabbrica dei sogni di Hollywood. Ma i doppiaggi non sono tutti uguali (ne esistono di eccellenti e di scadenti, di necessari e persino inutili): in particolare si vuole sottolineare l'odioso ricorso alla famigerata pratica del "ridoppiaggio" che ha privato (e priva ancora oggi) schiere di appassionati di una parte importante della memoria storica e culturale cinematografica collettiva. Per questa ragione
, le informazioni su DVD, VHS e Blu-ray di tutti i film sonori a disposizione di Fondocinema e pubblicate su questo sito includono anche - ove possibile - la tipologia di doppiaggio presente in ciascuna di queste edizioni, distinguendo in base alla suddivisione che segue.
 

 • • • • •

Versione in DVD e Blu-ray col doppiaggio originale dell’epoca


1)
 doppiaggio originale  + versione in lingua originale
significa che il film in oggetto, di produzione straniera, è proposto in DVD o Blu-ray in lingua italiana utilizzando il doppiaggio originale dell'epoca; per "originali d'epoca" si intendono anche i ridoppiaggi, effettuati fino agli anni Cinquanta, di numerosissimi titoli dei due decenni precedenti, ma realizzati dalle medesime voci classiche d'autore del doppiaggio italiano. Un doppiaggio originale è storicamente corretto, consente allo spettatore di godere delle splendide voci dei migliori doppiatori mai avuti in Italia (sovente essi stessi attori, in particolare teatrali), crea l'atmosfera migliore per assaporare le vicende del film d'epoca ma soprattutto consente di ascoltare l'autentica colonna sonora composta da musicisti talvolta celeberrimi (ove non siano intervenuti nostrani rimaneggiamenti tanto discutibili quanto inutili). Per i più esigenti, in alternativa è possibile ascoltare il film nella colonna sonora originale inclusa nel DVD o Blu-ray, spesso di gran lunga superiore (per qualità audio) alla corrispondente edizione italiana, guastata sovente da disturbi e fruscii.

2)  doppiaggio originale  senza versione in lingua originale
significa che il film in oggetto, di produzione straniera, è proposto in DVD o Blu-ray in lingua italiana utilizzando il doppiaggio originale dell'epoca; tuttavia non è possibile ascoltare il film nella colonna sonora originale essendone il DVD o Blu-ray sprovvisto.
 

 • • • • •

Versione in DVD e Blu-ray col doppiaggio originale televisivo


3)  doppiaggio televisivo  + versione in lingua originale
significa che il film in oggetto, di produzione straniera, è proposto in DVD o Blu-ray in lingua italiana utilizzando il doppiaggio effettuato appositamente per la prima trasmissione televisiva italiana (oppure, in alternativa, realizzato per la pubblicazione della versione in VHS); ciò significa che il film in oggetto, non essendo mai stato distribuito (e doppiato) per il normale circuito distributivo e cinematografico italiano, è stato recuperato e doppiato appositamente per la messa in onda televisiva, coincidente con la prima apparizione assoluta in Italia. Conoscendo il basso standard qualitativo dei doppiaggi appositamente realizzati per la TV (vedere in basso), si consiglia vivamente di ascoltare il film nella colonna sonora originale inclusa nel DVD o Blu-ray, evitando la colonna sonora italiana.

4)  doppiaggio televisivo  senza versione in lingua originale
significa che il film in oggetto, di produzione straniera, è proposto in DVD o Blu-ray in lingua italiana utilizzando il doppiaggio effettuato appositamente per la prima trasmissione televisiva italiana, coincidente con la prima apparizione assoluta in Italia; tuttavia non è possibile ascoltare il film nella colonna sonora originale essendone il DVD o Blu-ray sprovvisto.
 

 • • • • •

Versione in DVD e Blu-ray col ridoppiaggio televisivo o ridoppiaggio per l’edizione in DVD


5)
 ridoppiaggio televisivo  + versione in lingua originale
significa che il film in oggetto, di produzione straniera, è proposto in DVD o Blu-ray in lingua italiana utilizzando un altro doppiaggio effettuato appositamente per la messa in onda televisiva, sostituito al preesistente doppiaggio originale dell'epoca. La "sciagurata" pratica dei ridoppiaggi televisivi, molto in voga a partire dagli anni Settanta presso la RAI Radiotelevisione Italiana, ha contribuito a privare cinefili e appassionati di buona parte della memoria storica del doppiaggio classico italiano in nome della riproposta televisiva di numerose pellicole hollywoodiane degli anni Trenta e Quaranta in televisione (ove non riguardi, naturalmente, l'effettiva scomparsa della traccia audio italiana d'epoca, oppure ritrovata ma inutilizzabile in quanto danneggiata o soltanto parziale). D'altro canto, nessuno è mai riuscito a giustificare un facile ricorso al ridoppiaggio televisivo, sapendo che moltissime tracce italiane d'epoca fossero ancora integre e non necessitassero di inutili e gratuite sostituzioni.

Gli esiti dei ridoppiaggi televisivi sono semplicemente disastrosi e inaccettabili, poiché non utilizzano quasi mai le colonne musicali originarie (talvolta oggettivamente impossibili da recuperare): quindi colonne sonore musicali prestigiose vengono sostituite arbitrariamente con "sottofondi musicali" assurdi, anacronistici, improvvisati, scelti con superficiale "intuito" da qualche mediocre direttore del doppiaggio. Brandelli di colonna sonora originale riaffiorano nelle pause fra un dialogo e l'altro e scompaiono immediatamente appena qualche voce riprende, rimpiazzati nuovamente da qualche altro casuale sottofondo riempitivo. Il risultato è, a dir poco, sconvolgente. Al danno evidente per la scomparsa della musica originale, si accompagnano i guasti prodotti alla percezione del film d'epoca dalle voci "nuove" dei doppiatori italiani e dai rumoristi, entrambi loro malgrado assolutamente incapaci a reggere il confronto coi colleghi autori del doppiaggio originario. Pertanto si consiglia vivamente di ascoltare il film nella colonna sonora originale inclusa nel DVD o Blu-ray, evitando la colonna sonora italiana.

6)  ridoppiaggio televisivo  senza versione in lingua originale
significa che il film in oggetto, di produzione straniera, è proposto in DVD o Blu-ray in lingua italiana utilizzando un altro doppiaggio effettuato appositamente per la messa in onda televisiva, arbitrariamente sostituito al preesistente doppiaggio originale dell'epoca (vedi sopra). Ad aggravare la situazione, il fatto che non sia possibile ascoltare il film nella colonna sonora originale essendone il DVD o Blu-ray sprovvisto.

7)  ridoppiaggio per l'edizione in DVD  + versione in lingua originale
significa che il film in oggetto, di produzione straniera, è proposto in DVD o Blu-ray in lingua italiana utilizzando un nuovo doppiaggio effettuato appositamente per l'edizione in DVD, arbitrariamente sostituito al preesistente doppiaggio originale d'epoca. Trattasi di una pratica inaccettabile, recentemente introdotta da alcune case di produzione home entertainment che, per migliorare le "prestazioni" dei DVD commercializzati, volendo probabilmente "svecchiare" qualche pellicola datata, sostituiscono i vecchi doppiaggi originali italiani (e non solo) con nuovi doppiaggi, pur rispettando (va detto) la colonna sonora musicale originaria. Si tratta probabilmente di una scelta d'opportunità, laddove il doppiaggio italiano originale non risulti conforme (per qualità o durata) al corrispettivo in lingua originale, dovendo il DVD stesso integrare al meglio più colonne sonore; sarebbe assai saggio seguire le politiche di numerose case home entertainment che prevedono invece l'integrazione di eventuali sequenze inedite prive di dialogo doppiato accompagnate con sottotitoli, rispettando il doppiaggio originale, oppure pubblicare entrambi i doppiaggi italiani, lasciando scegliere allo spettatore quale ascoltare.
 

Copyright © 2003 -  Damiano Negri. Tutti i diritti riservati.